Anche Augusta era determinata, tutti soffrono, l'importante è riuscire a ridimensionare il dolore riconoscendo quello degli altri.

iv> iv>